Seguici su:

In evidenza

Infinito200. Una poesia

Giovedì 8 marzo presso la Sala dei Piceni del Complesso monumentale San Salvatore in Lauro a Roma si è tenuta la conferenza stampa inaugurale di Infinito200, tanti appuntamenti che fino a dicembre 2019 celebreranno i 200 anni della scrittura del “L’Infinito” di Giacomo Leopardi.
L’iniziativa originale di celebrare l’anniversario non di una persona o di un evento ma di una poesia nasce da un’idea di Davide Rondoni, promossa dal Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna, in collaborazione con il Centro Studi Marchigiani CeSMa, la Fondazione Claudi, il Pio Sodalizio dei Piceni e
l’Accademia Mondiale della poesia di Verona e con il Patrocino del MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) e della Regione Lombardia. A questo sciame di festa si aggiungeranno le occasioni di taglio più scientifico e istituzionale che saranno promosse dal Centro Studi leopardiani di
Recanati.
All’interno della conferenza stampa sono intervenuti Rossanna Vaudetti del Pio Sodalizio dei Piceni, Massimo Ciambotti, presidente della Fondazione Claudi e del CesMa e Patrizia Martello, presidente dell’Accademia Mondiale di Poesia di Verona.
Nel corso della conferenza stampa Davide Rondoni, ideatore dell’iniziativa Infinito200, ha dichiarato: «L’Italia non è mai stata unita dalla politica, ma dalla cultura che è sintesi di movimento spirituale, desiderio della bellezza e condivisione del cuore. L’ ”Infinito” è un esempio di questo. Infinito200 vuole essere un contributo libero, antiaccademico, per liberare la cultura come risorsa per il riconoscimento reciproco e per la ricerca
Tanti gli appuntamenti che nel corso del prossimo anno e mezzo saranno espressione e esempio di questo modo di intendere la cultura.


Vedi il video in cui Davide Rondoni spiega e legge "L'Infinito"


- Aderisci al progetto "Infinito200. Una poesia"