Seguici su:

In evidenza

I Santi d’Italia. La pittura devota tra Tiziano, Guercino e Carlo Maratta

Promossa dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale e il Centro Europeo per il Turismo e la Cultura, insieme al Segretariato Regionale per il Lazio, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, in occasione della visita di Papa Francesco a Milano, aprirà dal 24 marzo al 4 giugno 2017 a Palazzo Reale la mostra “I Santi d’Italia. La pittura devota tra Tiziano, Guercino e Carlo Maratta”, a cura di Daniela Porro". L’invito di Papa Francesco a guardare ai santi come esempi di una vita che fiorisce in virtù della sua dipendenza dal Padre, trova riscontro nella bellezza delle opere esposte di Tiziano Vecellio, Guercino, Giovanni Serodine, Carlo Maratta, che hanno tradotto in immagine la forza spirituale di figure di santi particolarmente cari alla nostra storia. Francesco e Caterina, Pietro e Paolo, Ambrogio e Carlo, rispettivamente patroni di Italia, Roma e Milano, si fanno a noi incontro oggi attraverso quattro secoli di storia dell’arte, lungo un percorso che permette di approfondirne la vicenda umana e, contemporaneamente, di osservare, a partire dal Trecento, l’evoluzione dell’iconografia a loro connessa.

La rassegna ha inizio con una ricca sezione dedicata ai due patroni d’Italia, san Francesco d’Assisi e santa Caterina da Siena, accomunati, oltre che dall’amor di patria, anche dal fatto di essere stati entrambi segnati dalle stigmate, seppur in modo diverso. Si potrà ammirare, tra gli altri, lo straordinario capolavoro maturo di Tiziano, proveniente dalla Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, che rappresenta lo struggente momento in cui Cristo fa dono delle “sacre piaghe” al santo. È questo un istante di grande intimità spirituale per la vita di Francesco, che invece Guercino dipinge con delicata sensibilità nella pala d’altare della Cattedrale di Novara, imprimendo alla scena un’atmosfera di forte coinvolgimento emotivo. In mostra anche un rarissimo capolavoro su tavola, proveniente dalla Pinacoteca Vaticana, dipinto intorno al 1365 da Matteo di Pacino, in cui Francesco appare, mostrando la ferita sulla mano e sul costato, tra la Vergine, il Cristo in imago pietatis, san Giovanni e gli apostoli. Continua a leggere...


Apertura al pubblico
dal 24 marzo al 4 giugno 2017

Sede
Palazzo Reale, Piazza Duomo 12

Orari
lunedì: 14.30-19.30
martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30-19.30
giovedì e sabato: 9.30-22.30

(ultimo ingresso un’ora prima della chiusura)

Ingresso
Intero € 8
Ridotto € 6
Ridotto scuole € 4
Biglietto Famiglia: uno o due adulti € 6 a testa,
Bambini fino a 5 anni gratuito, da 6 a 14 anni € 4