Seguici su:

In evidenza

La Riforma del Terzo Settore e gli adempimenti dei Centri

Lo scorso venerdi, 29 marzo, AIC ha organizzato una lezione sulla Riforma del Terzo Settore e in particolare sulle modifiche statutarie che occorre predisporre entro il 2 agosto 2019 per i centri e le associazioni già iscritti nei registri regionali e provinciali e per tutti quei centri o associazioni che hanno in essere rapporti con le PA.

Vedi la presentazione preparata da CDO Opere Sociali per un inquadramento generale della Riforma.
Scopri chi saranno i nuovi soggetti fiscali, gli ENTI DEL TERZO SETTORE (ETS) e le agevolazioni fiscali ad essi riservati.

Vedi il contributo per apportare le modifiche statutarie richieste dalla Riforma del Terzo Settore.


Approfondimenti

o Circolare ministeriale n. 20 del 27 dicembre 2018, con oggetto “Codice del terzo settore. Adeguamenti statutari“, mediante la quale vengono forniti chiarimenti ai fini del corretto esercizio dell’autonomia statutaria da parte degli enti del Terzo Settore e in particolare delle Organizzazioni di Volontariato, delle Associazioni di promozione sociale e delle Onlus, secondo quanto previsto dall’articolo 101, comma 2, del Codice del Terzo Settore (D.lgs. 3 luglio 2017, n. 117 e ss.mm.ii.), da esercitarsi entro il 2 agosto 2019. Per scaricare la circolare cliccare qui.

o Circolare riguardante la pubblicazione dei contributi pubblici ricevuti da parte di enti del terzo settore. E' la n. 2 dell'11/01/2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in applicazione della Legge n.124/2017, art.1, commi 125-129, relativa all’obbligo di pubblicazione dei contributi pubblici ricevuti da parte di enti del terzo settore. La scadenza è il 28 febbraio 2019. Stante l’onerosità della sanzione in caso di mancata pubblicazione, si consiglia di prestare la massima attenzione. Per scaricare la circolare cliccare qui.

o Breaking News Riforma Terzo Settore 2018

o www.cliclavoro.gov.it/Normative/Decreto-Legislativo-3-luglio-2017-n117.pdf