Seguici su:

Proposte di AIC

Teatro/ L'Annuncio a Maria

La Nuova Compagnia dell’Imprevisto propone l'allestimento teatrale de “L’annuncio a Maria” del drammaturgo francese Paul Claudel, che operò nella prima metà del XX secolo in un periodo di fioritura di importanti scrittori cattolici quali Charles Peguy, Georges Bernanos, Francois Mauriac. La vicenda rappresentata si colloca nella Francia del XV secolo, durante la guerra dei cent’anni e lo scisma che divise drammaticamente la Chiesa dopo l’esilio avignonese. Racconta il dramma di una ragazza, Violaine, chiamata in maniera del tutto imprevedibile, a rispondere al misterioso disegno di Dio che irrompe con forza sconvolgente nella sua vita. E proprio come Maria, di fronte all’angelo, nell’annunciazione, anche lei risponde con un sì a Dio, un sì che le chiederà di accettare il sacrificio, la rinuncia a sé e a tutti i propri progetti, il dolore. Ma attraverso questo sì, pieno di sofferenza, arriverà a conquistare la pienezza della vita, la purezza totale dello sguardo, fino alla capacità di compiere il vero miracolo, il cambiamento del cuore di tutti coloro che l’hanno conosciuta.

La Nuova Compagnia dell’Imprevisto è una compagnia di teatro amatoriale costituita da attori abbiatensi e milanesi (alcuni con una esperienza ormai più che decennale) uniti dalla comune passione per il lavoro teatrale e dall’idea che il teatro possa costituire una grande occasione di testimonianza e di approfondimento della fede e delle sue implicazioni nell’ambito dell’esperienza umana. La compagnia è composta da Elisabetta Percivaldi, Chiara Carsana, Letizia Laffranchi, Marco Gibelli, Matteo Ongaro, Giampiero Vigato. Alla realizzazione dello spettacolo hanno partecipato anche Marco Aziani e Fulvio Farina.

Lo spettacolo è multimediale. Unisce infatti alle parti recitate, video e brani musicali eseguiti dal vivo da Giorgio Medici e Samuele Percivaldi. La regia dei video è di Jacopo Percivaldi, le riprese di Uwijint Bianchi. La regia teatrale è di Alessandro Grittini e Giampiero Vigato.

Per l’allestimento è necessaria la presenza di uno schermo su cui proiettare le immagini, unitamente ad un adeguato impianto luci ed audio.

Pre prenotare lo spettacolo contattare la Segreteria AIC