Seguici su:

Eventi

Lugano (Svizzera): “Qui entra l’uomo. Il delitto resta fuori”

Inaugurazione mostra sulle APAC

Serata inaugurale della mostra "Dall’amore nessuno fugge. L'esperienza delle APAC in Brasile" che rimarrà esposta sino al 4 marzo 2018 promossa dal Centro Culturale della Svizzera Italiana. La mostra viene portata in Ticino con lo scopo di far conoscere l’innovativa esperienza realizzata in Brasile dall’Associazione per la protezione e l’assistenza ai condannati (APAC) e per offrire un contributo ad un dibattito sullo scopo della pena carceraria e la sua esecuzione, che anche da noi sta suscitando un crescente interesse. "Il detenuto deve essere trattato in maniera umana" sostiene Mario Ottoboni, avvocato di San Paolo e fondatore di APAC, "per questo ho sviluppato un metodo secondo il quale i detenuti devono lavorare, studiare, formarsi per una professione, sono loro stessi i responsabili della sicurezza e si occupano di piantare ciò che poi mangeranno (…). Il nostro grado di recupero dei detenuti è di quasi il 92%”.













Sono intervenuti

Valdeci Antonio Ferreira, direttore Generale di FBAC, Brasile
Tomaz de Aquino Resende, pubblico Ministero di Minas Gerais, Brasile
Maurizio Albisetti, presidente dell’Ufficio dei giudici dei provvedimenti coercitivi
Stefano Laffranchini, direttore delle strutture carcerarie cantonali

Ha moderato
Mauro Mini, Presidente della Corte dei reclami penali


La mostra sarà visitabile sino al 4 marzo 2018 presso gli Spazi Ex Macello - Via Cassarate 8 - Lugano con i seguenti orari:
da Lunedì a Venerdì: 12.00 - 14.00/17.00 -19.00
Sabato e Domenica: 10.00 - 12.00/14.00 - 17.00

Possibilità di aperture extra per gruppi e scolaresche su prenotazione
Riferimenti per info e prenotazione
079 239 03 69 (orari d’ufficio)
info@centroculturale.org


Quando

Dove

Organizzato da