Seguici su:

Eventi

Missaglia (Lc): La tregua di Natale

Canti e racconti per celebrare la tregua di Natale del 1914

In occasione dell'avvicinarsi del Santo Natale e del Centenario della 1a Guerra Mondiale, villa Sormani Marzorati Uva in collaborazione con Villago propongono per un eccezionale evento rievocativo delle emozionanti vicende natalizie avvenute durante la Grande Guerra: le spontanee tregue di Natale verificatesi nel 1914 sul fronte anglo-franco-tedesco e nel 1915 su quello italo-austriaco.
In quegli anni la magia natalizia e lo sfinimento dei soldati, piegati da una guerra di inaudita ferocia, generò non solamente una miracolosa e momentanea
sospensione delle ostilità, ma il giorno di Natale, incredibilmente, centinaia di soldati nemici fra loro abbandonarono le armi e uscirono dalle trincee per incontrarsi, abbracciarsi e scambiarsi gli auguri. E oggi come allora, in un evento unico nel suo genere, si ripropongono in villa Uva quelle atmosfere magiche, le inedite testimonianze storiche, le lettere emozionanti dei soldati "stregati" dal desiderio di pace e quei canti struggenti nelle lingue delle Nazioni coinvolte nel conflitto, che furono la “colonna sonora” di quelle sante tregue.

La serata avrà inizio con una speciale commemorazione dei caduti nella trecentesca cappella della dimora, allestita per l’occasione con più di trenta bandiere rappresentanti le Nazioni coinvolte nel conflitto, con i labari delle associazioni d’arma combattentistiche e del Nastro Azzurro, portate dai rispettivi alfieri e con cimeli militari risalenti a quel sanguinoso conflitto. Nella cornice di Santa Maria in Villa, illuminata dalla suggestiva luce di candele verrà officiata dal cappellano militare, don Gancino di Vercelli, la benedizione delle bandiere e la preghiera storica in onore ai caduti della Grande Guerra, mentre il conte Uva e il Generale in congedo Umberto Raza, introdurranno gli emozionanti fatti storici ed il suggestivo palinsesto della serata.
Successivamente gli ospiti verranno accolti in Villa con un “sabrage” effettuato del padrone di casa, secondo la tradizione del "Savoia Cavalleria”, per un nobile brindisi , accompagnato dal maestro di cerimonie Luigi Thomas Mastroianni, Vicario per Monza e Brianza dell’Ordine Mauriziano, che darà i “tempi” di una gloriosa carica di Cavalleria! Si proseguirà presso la preziosa armeria privata, alla scoperta delle collezioni della villa risalenti al varie epoche storiche con la presenza di cimeli anche dei due conflitti mondiali, per poi giungere nell'antica sala della musica per il grande spettacolo. Qui, un attore professionista in uniforme della Grande Guerra, leggerà le testimonianze storiche delle tregue
del '14 - '15 e le toccanti lettere dei soldati al fronte, mentre una cantante mezzosoprano accompagnata da una pianista e da una violoncellista intonerà gli emozionanti Canti della Tregua di Natale nelle cinque lingue dei paesi coinvolti nel conflitto. Durante l'intermezzo, gli ospiti verranno "catapultati" in due differenti "dolci fronti", allestiti per l’occasione con deliziosi pasticcini tipici di ciascuna nazione coinvolta. E se da una parte battaglioni di dolci inglesi, francesi e tedeschi rievocheranno il fronte della tregua del Natale 1914, dall'altra, corazzate di dolcetti italiani e austriaci ricorderanno il fronte italo-austriaco della tregua del 1915.

Quando

Dove