Seguici su:

Eventi

Giussano (MB): "Un imprevisto é la sola speranza..."

Presentazione mostra artisitico letteraria

Il Centro Culturale GAUDI’ propone una mostra artistica ed una serie di iniziative ad essa correlate.

30 settembre - 14 Ottobre
MOSTRA “ un imprevisto è la sola speranza”(E.Montale), vedere sorgere qualcosa di ignoto ogni giorno, nello stesso volto

Prendendo a prestito il titolo da un famoso verso di Eugenio Montale e il sottotitolo da una provocante affermazione di Alberto Giacometti, la MOSTRA vuole mettere in luce e affermare la positività del reale.
In un momento storico così sofferto dove la speranza sembra continuamente minata, dove si attendono “tempi migliori”, il presente rischia di essere vissuto con disperazione o in una sorta di sospensione: un limbo spesso senza via d’uscita.

Eppure la realtà, pur se drammatica e apparentemente contraddittoria , ci si offre sempre come possibilità e segno di verità e di bellezza.
La conferma di questo presentimento è offerta al mondo dagli artisti, dai poeti, dai musicisti che, con il loro sentire e la loro visione, hanno misteriosamente colto, in modo più acuto, la bellezza e quindi l'imprevisto nella realtà: la realtà immediatamente grandiosa ma anche quella apparentemente più banale. Si tratta di un respiro al quale non si può rinunciare, un respiro possibile anche davanti al quotidiano se si riconosce il mistero profondo che la realtà contiene.

Quelli dei maestri sono occhi e cuori attenti che hanno educato ed educano i nostri occhi a vedere e i nostri cuori ad essere commossi.

Saremo guidati in questo affascinante percorso da riproduzioni di importanti opere pittoriche (Kiefer, Freud, Pollock, Hopper,Giacometti, Morandi, Congdon, Cézanne…), da brani musicali interpretati dal vivo (in audiovisivo), da letture teatrali di brani letterari e poetici (in audiovisivo) che costituiranno il corpo centrale della mostra.
Una sezione speciale vedrà in mostra anche opere pittoriche contemporanee e fotografie a tema.

Vorremmo che, in qualche modo, si realizzasse per quanti visiteranno la mostra,ciò di cui parla Alberto Giacometti:”Qualcuno ritiene che la realtà sia banale, che le opere d'arte siano più belle. Per me non è più così! Un tempo andavo al Louvre e i quadri o le sculture mi davano un’ impressione sublime... Le amavo nella misura in cui mi davano più di quello che vedevo della realtà stessa. Oggi se vado al Louvre, guardo la gente che guarda le opere. Il sublime per me è nei volti più che nelle opere”.


PROGRAMMA:

incontro di PRESENTAZIONE: Giovedì 27 settembre ore 21.15

intervengono Maurizio Giovagnoni, autore della mostra
Mauro Grimoldi, docente
Matteo Bonanni, attore


INAUGURAZIONE: Domenica 30 settembre ore 17.00

INCONTRO in itinere: Giovedì 4 ottobre ore 21.00 sala don Caccia
interviene Silvio Cattarina, promotore e responsabile della
comunità terapeutica “L’IMPREVISTO” di Pesaro

Orari di apertura della MOSTRA
lunedì, mercoledì e venerdì ore 16.30-18.30
martedì e giovedì ore 20.30-22.30
domenica ore 10.00-12.00 e ore 16.00-19.00

Quando

Dove

Organizzato da

Personaggi