Seguici su:

Eventi

Seveso (MB): Le due vie del Destino

Proiezione del film di Jonathan Teplitzky

Prima proiezione del Film Forum 2015 2016 dal titolo "Riconciliazione, perdono e misericordia" promosso dall'Associazione "Don Mezzera". I film scelti per questa quinta edizione del nostro cineforum hanno come filo conduttore il tema della riconciliazione e raccontano l'umana fatica che comporta la scelta di perdonare. È il nostro modo per partecipare alla sollecitazione di Papa Francesco, che ha indetto il Giubileo della misericordia per questo Anno Santo.
Coscienti che gli errori sono sempre ripetibili e che le buone intenzioni di ognuno sono costantemente messe alla prova, cosa sarebbe la nostra vita se non fossimo continuamente perdonati? Poter tornare da chi amiamo con il nostro fardello di colpe e sbagli e sperare di essere accolti nuovamente, questo è il vero motore della vita.
Il percorso che proponiamo vuole cogliere e raccontare i vari aspetti di questo moto del cuore, presente in ogni epoca, nella vita delle singole persone e delle Nazioni.

Il film "Le due vie del Destino" di Jonathan Teplitzky (2013) narra di Eric Lomax, un ufficiale britannico catturato durante la Seconda Guerra mondiale dai giapponesi che hanno invaso Singapore. Mandato in un campo di prigionia per lavorare alla costruzione della famigerata Ferrovia della morte, tra la Thailandia e la Birmania, Lomax è testimone e vittima di inimmaginabili sofferenze a cui i prigionieri sono sottoposti. Anni più tardi, Lomax continua a soffrire per il
trauma psicologico derivante dalle sue drammatiche esperienze, perseguitato in
particolare dalla immagine del suo torturatore, un giovane ufficiale giapponese. L'incontro con Patti, con cui si sposa, sembra sbloccare la sua psiche, ma il male subito torna presto prepotentemente a galla. Patti decide allora di lasciar tornare il marito in Thailandia nei luoghi delle sue sofferenze, per confrontarsi con il suo carceriere.

Introduce
Maurizio Giovagnoni, Insegnante di arte e immagine, autore di testi di
educazione visiva e video sul linguaggio cinematografico. E’ stato tra i fondatori di “Sentieri del cinema”.

Quando

Dove

Organizzato da