Seguici su:

Eventi

Milano: Al cuore del dibattito sulla famiglia

Incontro con Eugenia Scabini e Fabrice Hadjadj

Il Centro Culturale di Milano ha organizzato l'incontro dal titolo: “L’io, la famiglia, la società: alle radici della generazione. Al cuore del dibattito sulla famiglia”. ll dibattito politico e nei media incrocia e preme su quello del Diritto, in entrambe emergono valutazioni e posizioni culturali sempre molto parziali, isolando aspetti singoli, drammatici o complessi. Ma questo tema da sempre è interessante perché di famiglia si vive. La Chiesa si interroga e custodisce la famiglia. Sui fondamenti della vita umana personale e sociale si assiste a un “crollo delle evidenze”, ma anche in molte persone esse riacquistano entusiasmo, certezza e ‘modernità’. Il Papa recupera in positivo questa situazione, non ne fa un oggetto di un lamento e non la tratta come una difficoltà da superare, ma insiste sulla bellezza della famiglia come possibilità di un bene per tutti.

I relatori, Eugenia Scabini, notissima e innovativa voce degli studi sulla famiglia e il filosofo e scrittore Fabrice Hadjadj, hanno vissuto e interpretato queste traiettorie. Anche esistenzialmente come il francese, figlio di attivisti rivoluzionari del maggio francese, in gioventù è stato ateo e anarchico mantenendo un approccio nichilistico per più di vent’anni: nel ’98 si converte ed ha oggi una famiglia di 7 figli con l’attrice Siffreine Michel.

Cronaca dell'evento
"Se la famiglia è un «fatto»" di Pigi Colognesi (da Tracce.it, 27/10/2015)
La disinformazione mediatica ci ha accompagnato per tutto il periodo dell’appena concluso Sinodo sulla famiglia. Senza arrivare agli estremi delle fughe di notizie o di quelle inventate, è stato evidente che pochi mezzi di comunicazione si sono preoccupati di aiutarci ad entrare nel tema: «La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo». Tema di largo respiro, tema coraggioso di fronte ai rapidi cambiamenti che sono in atto, tema difficile. Un aiuto per immergerci nella comprensione dei testi usciti finora dal Sinodo (in attesa, ovviamente, dell’unico veramente autorevole che sarà proposto da papa Francesco) e soprattutto del ponderoso tema è stato offerto dall’incontro promosso dal Centro Culturale di Milano lo scorso 26 ottobre, che ha visto protagonisti la psicologa Eugenia Scabini e il filosofo Fabrice Hadjadj.

La fondamentale lezione che i due relatori hanno offerto riguarda l’uso corretto delle parole. Scabini, ad esempio, ha evidenziato che i genitori non «fanno dei bambini», ma «hanno dei figli»; sembrerebbe un’inezia, ma in questa differenza ci passa tutta una concezione antropologica e sociale. Nella parola «figlio» (e non nel neutro «bambino») sta rinchiusa la misteriosità di una generazione che si è ricevuta e che, nel contesto della famiglia, si impara ad esercitare a propria volta. Innescando in tal modo un continuo processo di umanizzazione indispensabile per il procedere della società e quindi da salvaguardare.
Continua a leggere su Tracce.it


VIDEO E TESTO DELL'EVENTO

Quando

Dove

Organizzato da

Personaggi