Seguici su:

Eventi

Senigallia (An): Storia di un'anima carnale

Inaugurazione mostra su Charles Péguy

La Diocesi di Senigallia ed il Centro Culturale “S. Romagnoli in occasione del centenario della morte del poeta Charles Pèguy ripropongono la lettura e la scoperta di un autore sempre più centrale e significativo per la nostra esperienza cristiana. "Non si è mai parlato così cristiano" disse di lui Von Balthasar. Pèguy ci aiuta a capire cos'è l'avvenimento, a capire le debolezze del mondo moderno, ci ha insegnato la virtù della speranza e a dubitare della "cricca dei devoti".  Si é schierato apertamente contro le falsità della politica, la presunzione della scienza e degli intellettuali: insomma, contro il vuoto del “mondo moderno”. Ha speso la vita nel mettere al centro l’umano, con i suoi dolori, miserie e speranze, donando così ¨una linfa nuova tanto al socialismo della giovinezza quanto alla fede della maturità; per questo, é stato isolato. 
Oggi la sua figura riconquista il posto che gli compete – anche grazie ad “ammiratori” quali Giovanni Paolo II, don Giussani e von Balthasar – ma resta ancora molto da scoprire.

A tal fine dal 3 all’11 ottobre è stata realizzata nella chiesa dei Cancelli di Senigallia una mostra sul poeta, già presentata la Meeting per l’amicizia tra i popoli di Rimini lo scorso anno, dal titolo “Storia di un’anima carnale. A cent’anni dalla morte di Charles Pèguy“.
La mostra, composta da 50 pannelli e 4 audiovisivi, è stata presentata domenica 4 ottobre alle 17,30 alla chiesa dei Cancelli dal curatore Pigi Colognesi.



Quando

Dove

Organizzato da

Personaggi