Seguici su:

Eventi

Cinisello Balsamo (Mi): Sant'Ambrogio a Milano

Incontro sulla figura del Vescovo milanese

Il Centro Culturale Cara Beltà ha organizzato l'incontro "Sant'Ambrogio: protagonista della storia di Milano". La figura di Sant'Ambrogio: vescovo di Milano e Dottore della Chiesa, scrittore e uomo politico, attraverso la proiezioni di immagine e documenti a cura di Gisella Trinchera.

Cronaca della serata

Con il sottofondo musicale di un inno di Sant’Ambrogio, attraverso la suggestione della sala Paesaggi di Villa Ghirlanda, giovedì 4 dicembre il Centro Culturale Cara Beltà ha proposto un incontro su Sant’Ambrogio, dottore della Chiesa e vescovo di Milano dal 374 al 397, anno della sua morte. L’incontro è stato guidato da Gisella Trinchera, che con l’aiuto di foto e documenti, ha introdotto alla conoscenza di una figura importantissima per la Chiesa di Milano dell’epoca e dei nostri giorni.
Nato a Treviri ma appartenente a un’antica famiglia romana, Ambrogio arriva a Milano nel 370 per espletare la funzione di governatore. Nel 374, alla morte del vescovo Assenzio, per acclamazione di popolo Ambrogio viene eletto vescovo e comincia così ad esercitare un nuovo potere sulla città, un potere fatto di unione profonda con il popolo a lui affidato.
La ricerca, l’attesa e l’incontro sono atteggiamenti essenziali per Ambrogio – uno dei suoi esempi preferiti è quello della giovane donna che attende lo sposo e teme che possa essere qualcun altro a vederlo prima di lei – e l’Eucarestia quotidiana è l’opportunità di rinnovare l’incontro con Cristo ogni giorno. Ed è proprio il legame profondo con Cristo che gli permette di essere punto di riferimento e autorità riconosciuta per tutti, compreso l’imperatore Teodosio a lui legato da un rapporto di vera amicizia, considerata da Ambrogio come la cosa più bella tra le cose umane e che raccomanda soprattutto ai suoi sacerdoti.
Tutto parte da Cristo – Ambrogio fa edificare 4 basiliche ai 4 punti cardinali, come a tracciare una croce ideale sulla città – e tutto viene unificato nel rapporto con Lui: Cristo ci porta in braccio attraverso la vita.

“Ambrogio vi pasce, vi governa, vi custodisce, vi difende”, sono le parole con cui San Carlo parla di Sant’Ambrogio, sotto la cui protezione pone la città di Milano, scegliendo di farsi eleggere vescovo il 7 dicembre, lo stesso giorno in cui fu eletto Ambrogio e in cui viene ricordato dalla Chiesa.


Quando

Dove

Organizzato da