Seguici su:

Eventi

Ancona: Mia giovinezza

Presentazione delle poesie di Ada Negri

Il Centro Culturale Miguel Manara propone la presentazione del libro “Mia giovinezza” di Ada Negri (Rizzoli editore). Interverrà la prof.ssa Milena Borgiani.

Viene ripresa, dopo anni di oblio, la figura umana e letteraria di questa poetessa italiana (studiatissima nelle scuole fino agli anni del dopoguerra e in seguito ingiustamente emarginata dal panorama lirico italiano) che invece oggi appare estremamente efficace e significativa per il periodo che la nostra società sta vivendo.
Fin da giovanissima, la Negri, figlia di operai e di umilissime origini, sentì dentro sé una fiamma e un impeto ideale che doveva guidarla per tutta la sua esistenza: Io non ho nome. – Io son la rozza figlia / dell’umida stamberga; / plebe triste e dannata è la mia famiglia, / ma un’indomita fiamma in me s’alberga scrive in Fatalità.
Che cosa può permettere questo slancio ideale -di puro amore verso la giustizia la bellezza e la verità – in un periodo di egoismo e corruzione? Che cosa può donare la forza di un amore senza ritorno in un momento della storia in cui confusione e incertezza sembrano dominare i singoli uomini e la società intera? Da cosa può sorgere – tra le stanchezze e i dolori del presente che tanto spesso portano al lamento e alla disperazione – una giovinezza che rimanga nel cuore come un’età che non ha nome, una giovinezza senza tempo, una rinnovata speranza?
Sono queste esigenze e queste domande a muovere l’animo di Ada Negri.
Scrive di Ada Negri, don Luigi Giussani: “ (In Ada Negri)…vi è la scoperta che tutto è atto d’amore, che tutto viene unito da questo, e che questa unità interessa anche il male, perché anche il male è vinto in questa unità (…) E’ un amore che resta senza ritorno per l’uomo, ma ritorna alla sua origine: il dare ritorna alla sua origine, che è figlia di Dio”.
La Negri scrisse moltissime e fortunate raccolte poetiche e un romanzo autobiografico, “Stella mattutina”.Nel 1940, ottiene, prima donna, il titolo di Accademica d’Italia.

La raccolta di poesie della Negri, Mia giovinezza, verrà presentata – nella suggestiva cornice della terrazza del Museo Archeologico di Ancona - dalla prof.ssa Milena Borgiani. La Borgiani che insegna materie letterarie al Liceo Classico di Recanati, ha già affrontato – in diverse conferenze – i più significativi autori della letteratura italiana e internazionale, da Manzoni a Bulgakov, da Leopardi a Montale.
(Centro Culturale Miguel Manara)

Quando

Dove

Organizzato da