Seguici su:

Eventi

Pesaro: Molto forte incredibilmente vicino

Proiezione del film di Stephen Daldry

SOLO PER AUDACI”
L’idea di questo cineforum nasce dal desiderio di mostrare che le sfide della realtà, sebbene molto ardue, possono trasformarsi in occasioni per riprendere in mano la propria umanità e poter essere veramente se stessi.
Abbiamo scelto il cinema per la sua lingua franca, per il suo modo semplice di indagare la verità sul mondo e per la sua capacità di spalancare la nostra esperienza in modo più efficace di tanti discorsi.
Nei quattro film scelti si incontrano personaggi che, non cedendo allo scetticismo, guardano alla realtà come il luogo in cui potersi mettere in gioco e si ritrovano più veri, cambiati.
“MOLTO FORTE INCREDIBILMENTE VICINO“ (USA 2012) di Stephen Daldry, con Tom Hanks, Sandra Bullock. “Non smettere di cercare": questo il refrain che viene ripetuto insistentemente ad Oscar proprio quando ai suoi occhi la realtà si dimostra come assurda.
Ed anche per lui, ragazzino di 11 anni affetto dalla sindrome di Asperger, non ci sono sconti. Di fronte alla tragedia può scegliere solo tra due opzioni: dire sì al bisogno di verità ed iniziare la lunga avventura della conoscenza o dire no e rimanere nascosto sotto il letto. In maniera del tutto imprevista Oscar decide di accettare la sfida, cercando di scoprire cosa apre la misteriosa chiave, ritrovata tra gli oggetti appartenuti al padre. Ad incoraggiarlo proprio la figura paterna, che gli ha sempre insegnato la passione per la ricerca e a non soffocare le domande perché "se le cose fossero facili da trovare, non varrebbe la pena cercarle". Fa da contraltare all’impeto di Oscar, la figura di un misterioso inquilino che, in seguito a fatti drammatici, decide di “isolarsi” dal mondo, almeno fino a quando non si lascerà contagiare dall’audacia di Oscar. Dal finale lirico, dove si scopre che ciascuno ha davvero un compito speciale, da cui dipende il bene di molti. Come nella realtà, così nella finzione, occorre fare molta attenzione ai dettagli e a non farsi distrarre dal rumore “MOLTO FORTE” gridato nel momento del dolore, perché quello che si sta cercando potrebbe trovarsi “INCREDIBILMENTE VICINO”.
Consigliato a tutti i padri che desiderano tramandare "la chiave" della vita e a chiunque è impegnato in una grande ricerca.
(Centro Culturale Città Ideale)

Quando

Dove

Organizzato da