Seguici su:

Centri associati

Centro Culturale Arca di Civitanova Marche

via Cesare Battisti 62
62012 Civitanova Marche (Mc)
Pagina Facebook
arcacentroculturale@gmail.com

Arca Centro Culturale raccoglie la storia di circa 35 anni di presenza culturale a Civitanova Marche: nasce infatti nella seconda metà degli anni ’70 dalla volontà di alcune persone e realtà provenienti da storie e carismi diversi ma accomunati dall’ideale e dai valori dell’esperienza cristiana e desiderosi di comunicare e confrontare la capacità di guardare tutto alla luce della fede.
La primitiva denominazione del centro era “L’Arca”, nel corso degli anni ’90 trasformatasi in “La nuova Arca” e quindi fissatasi nell’attuale “Arca Centro Culturale “: l’intuizione iniziale è rimasta, ma nel tempo è emersa sempre più l’esigenza di esprimere ciò che alcuni tra noi stavano acquisendo con maggior consapevolezza nell’esperienza del movimento di Comunione e Liberazione.
Le iniziative che si sono intraprese e si stanno intraprendendo nascono all’interno di un’amicizia stringente, fatta di stabilità di incontri e convivialità, tra persone che hanno come prima preoccupazione che le proposte culturali siano innanzitutto per loro stesse , e attraverso di esse, per la realtà tutta.
Molte sono state le iniziative , piccole e grandi, nel corso degli anni. Ricordiamo, ad esempio, una “Scuola di dottrina sociale della Chiesa”, i “ Dialoghi filosofici” che hanno portato nella nostra città anche personaggi come H. G. Gadamer, il ciclo sull’”Immagine dell’uomo nella cultura del ‘900” con la presenza di Carlo Bo, gli incontri con Leo Moulin e con il cardinale Josef Tomko sull’enciclica “Slavorum Apostoli”.
Negli ultimi anni, parallelamente ad una più stretta partecipazione alla vita e all’attività dell’AICC ed al riferimento con gli altri centri associati della regione, si è dato spazio ad alcuni appuntamenti diventati “tradizionali”: nello spazio dei “Venerdì dell’Arca” si sono alternati incontri di presentazione di autori significativi ( Eliot, Baudelaire, Péguy , Mounier, Guardini, Havel), incontri con testimoni di esperienze umane e culturali ed anche proposte cinematografiche , si sono realizzati eventi – in collaborazione con le istituzioni locali- che hanno coinvolto le scuole della città in occasione della presentazione di Mostre quali “La rosa bianca”, “Ungheria 1956”, “150 di sussidiarità”. Attraverso concerti ed incontri musicali si propongono ogni anno il Meeting di Rimini ed il sostegno alle “tende Avsi”.
Nel 2013, in occasione dell’Anno della fede, in collaborazione con la realtà ecclesiale di Civitanova Marche, si è dato vita a incontri su “ Fede e cinema” e “ Fede e Arte” .

Eventi